Molti ne hanno già sentito parlare, altri hanno seguito il progetto fin dal principio, pochi hanno avuto il piacere di provarla… ora è realtà.

L’attesissima testata valvolare per chitarra elettrica Glam PRO vede finalmente la luce dopo un percorso di mutazione che l’ha portata a diventare molto più di un classico amplificatore; l’idea iniziale di costruire la Glam PRO partendo dall’ormai rinomata Glam, aggiungendo solo alcune features, è stata presto abbandonata e, grazie alla preziosa collaborazione con alcuni professionisti del settore, ne abbiamo riscritto completamente l’architettura creando un prodotto unico con funzioni intelligenti focalizzate all’utilizzo in live.

glam pro fronte spenta

Glam PRO è una quattro-canali con due equalizzazioni indipendenti, sapientemente condivise tra le sezioni pulite e quelle distorte: la classica equalizzazione passiva a tre tagli di Clean e Drive lascia il posto, per le sonorità più distorte, ad una più complessa struttura combinabile caratterizzata dalla doppia regolazione delle medie frequenze, specifiche per Crunch e Lead. Questa particolarità non solo permette di ottenere già in partenza timbriche differenti per i due canali, ma la possibilità di scegliere dinamicamente quale dei due potenziometri (e quindi taglio di frequenze) utilizzare ne moltiplica la versatilità. Ognuno dei quattro canali gode anche della presenza di controlli specifici di Gain e Volume, arricchiti da due indipendenti sezioni master, di estrema comodità per ottenere volumi d’uscita differenti per le ritmiche e gli assoli.

glam pro retro spento

Ulteriori regolazioni di contorno sono poste sul pannello posteriore: qui troviamo Presence e Depth, per ritocchi generali in base alla risposta della stanza, ed il volume del riverbero, uno spring reverb con effetto spillover, customizzabile per soddisfare anche le esigenze più particolari.

Sempre sul retro trovano posto le uscite di potenza – con relativo selettore d’impedenza a 4, 8 e 16 ohm – , le connessioni per il send/return, la presa footswitch e cinque pulsantini per il richiamo manuale delle funzioni; da qui è possibile selezionare il canale, attivare/disattivare il riverbero, aprire/chiudere il loop effetti, scegliere il master volume ed impostare per Clean Drive Crunch e Lead quale delle due coppie di valvole finali utilizzare.

Sì, avete capito bene, Glam PRO è costruita per poter alloggiare due coppie differenti di valvole finali con zoccolatura octal, ampliando ancor di più il ventaglio di sfaccettature timbriche ottenibili: le valvole sono impostabili, per ognuno dei quattro canali, grazie al pulsante dedicato posto sul retro dell’amplificatore, mentre il passaggio dinamico da un duetto all’altro è effettuabile via MIDI a mezzo di un controller dotato di Control Change.

footswitch Glam Pro

Tutte le funzioni descritte fin’ora sono, infatti, richiamabili sia via Program Change e Control Change, sia tramite il comodo footswitch realizzato ad hoc, in modo tale da renderne l’utilizzo sempre confortevole anche a chi del MIDI non ne ha mai voluto sapere.

Glam PRO, nonostante le innumerevoli funzionalità, che portano a pensarne l’uso dedicato ai soli professionisti, è effettivamente alla portata di tutti e costruita per chi vuole avere ottime e differenti sonorità portando con sé solo l’essenziale…

Passate a provarla in uno dei nostri centri autorizzati!